Chiesa di SS. Carlo e Biagio al catinari – Roma

Luogo

Piazza Benedetto Cairoli, 117 – Roma

Data

1995

Committente

Soprintendenza per i Beni Ambientali e Architettonici di Roma

Tipologia D'Intervento

Progetto di consolidamento statico.

DESCRIZIONE DEL PROGETTO

La chiesa di S. Carlo ai Catinari ha subito diversi dissesti statici a partire da epoca remota cosi come riportato nelle documentazioni dei padri Barnabiti. La cupola, il tamburo ed il tetto hanno da sempre rappresentato un carico eccessivo per i pilastri in muratura ed hanno richiesto nel corso degli anni diversi interventi. Una prima tipologia di intervento ha riguardato la sostituzione dell’orditura secondaria ed il ripristino del manto di coppi con le necessarie opere di consolidamento delle capriate lignee esistenti. Inoltre è stata prevista la razionalizzazione della orditura primaria mediante la realizzazione di due nuove capriate metalliche in grado di eliminare il carico che gravava direttamente sul tamburo della cupola dovuto al tetto. Il tipo e la gravità delle lesioni ha richiesto un rinforzo estradossale della volta. Sulle murature della fabbrica sono stati previsti degli interventi finalizzati a ripristinarne la continuità delle murature esistenti ed eliminare o comunque ridurre le spinte dovute alla geometria della fabbrica.

Progetti Correlati